Verione inglese Versione

Gaia e Letizia

“Si dice che chi visita l’Irlanda non riesca più a dimenticarla, e questo è probabilmente uno di quei casi in cui una diceria corrisponde a verità”. (da Lonely Planet italia)

Gaia

Gaia Rizzato

47 anni, sposata con Riccardo da 17 anni, sono mamma di 3 ragazzi adolescenti.

Vivi l’Irlanda è un progetto che ho sviluppato grazie alla mia passione per l’Irlanda e la sua gente, nata durante la mia giovinezza e coltivata poi negli anni.

Tutto iniziò nell’estate del 1987, quando la mia famiglia decise di mandarmi in un piccolo paese sperduto nella campagna irlandese, nella contea di Galway, a ovest dell’Irlanda, presso una “tipica” famiglia locale, per vivere una totale immersione linguistica e migliorare l’inglese che già studiavo a scuola.

Mi ritrovai a vivere una vacanza in campagna a contatto con abitudini e tradizioni ben diverse dalle mie. John, il papà, veterinario, sempre in giro per fattorie, Mary la mamma, che oltre ad essere una brillante violinista,  7 figli, gestiva il Maple Pub, luogo di incontro per tutto il paese, dove spesso potevi ascoltare musica tradizionale e incontrare persone di ogni età con mille storie da raccontare. 

Così, anno dopo anno, incominciai a diventare per gli Smiths come una figlia, una sorella, una cara parente in visita. 

L’amicizia e il calore di questa splendida famiglia insieme a tanti altri amici incontrati col tempo mi hanno fatto innamorare di questo splendido paese, delle sue tradizioni, cultura, musica, letteratura, abitudini fino ad arrivare a scegliere uno scrittore irlandese minore della letteratura del novecento come oggetto della mia tesi di laurea, che in parte svolsi a Dublino.

Negli ultimi anni, non appena ho potuto, ho incominciato a portare in Irlanda i miei figli, per far visita agli amici, che ormai sono amici di sempre e per sempre, con l’intenzione di far vivere un’esperienza di totale immersione linguistica e culturale.

Gli italiani a Portumna non ci sono e quindi i miei tre bimbetti e il nipote adolescente hanno vissuto pienamente questa esperienza, dove ogni sforzo doveva esser fatto per riuscire a comunicare: durante una partita di hurling, o una merenda a casa di amici, alla sera cenando in compagnia, nell’allegria di una festa di compleanno, o passeggiando nelle gite fuori porta.

 Da questa mia esperienza e dalle richieste delle mie amiche di Milano e dintorni, è nata l’idea, nel 2013, di proporre anche ai loro figli e alle loro figlie un’autentica vacanza irlandese, il cui scopo principale è l’apprendimento e l’approfondimento della lingua inglese attraverso il coinvolgimento nella VITA DELLE FAMIGLIE che li ospitano. Con il buon passaparola, fin da subito, mi sono ritrovata a dover accogliere sempre più diverse richieste e quindi, piano piano, il progetto ha preso forma dando vita a una realtà irlandese dove oggi collaborano nuovi amici ognuno con una propria competenza. 

Letizia e io viviamo a Milano,  siamo italiane e conosciamo le esigenze di ogni studente che andiamo ad incontrare personalmente. Cerchiamo di capire i loro desideri, le loro paure, e le loro aspettative.

Al nostro fianco abbiamo collaboratori irlandesi che vivono nei paesi dove abitano le nostre famiglie. Sono loro che si occupano in primis della selezione reclutando host families tra la loro rete di conoscenze. Con tutte hanno un rapporto personale e di amicizia. Ci supportano nell’organizzazione in loco e sono sempre disponibili per i nostri studenti come loro tutor. Letizia e io andiamo poi, a nostra volta, a incontrare tutte le nuove famiglie che loro hanno selezionato entrando nelle loro case e conoscendo i loro figli.

La mia storia irlandese è nata nel piccolo paese di Portumna, ma oggi le nostre famiglie arrivano anche da altri paesi a OVEST dell’Irlanda, paesi sull’Atlantico, sul lago Derg, nelle spettacolari contee di Clare e di Kerry.

Quello che ci lega tutti, non è solo un rapporto professionale, ma anche un’amicizia e una stima. Siamo tutte motivate da una forte passione: amiamo l’Irlanda e desideriamo trasmettere questo amore ai nostri studenti i quali vivono un’esperienza molto ricca che va ben oltre lo studio della lingua straniera. E’ una vera e propria immersione in una cultura diversa dalla nostra.

Il nostro motto è:

“VIVI LA LINGUA INGLESE vivendo con gli irlandesi”   “Learn English The Irish Way”

 

Letizia Fiore

Mi chiamo Letizia, sono sposata con Marcello dal 2002 e ho due figli: Riccardo e Giovanni. Quando avevo 14 anni, l’età attuale del mio primogenito, mi sono recata in Irlanda per la prima volta ed è stato amore a prima vista!

Da quel momento in poi l’estate l’ho trascorsa ospite di famiglie che ogni anno cambiavo, in questo modo la famiglia si allargava! Perché mi capitava di essere puntualmente in visita, ospite, anche solo per il tea dalla host mum dell’anno precedente. Dopo 30 anni ancora ricordo il fantastico Irish Stew che la mia prima host mum irlandese Phillis mi cucinava, accompagnato dal consueto Irish brown soda bread (di cui sono ghiotta e che tuttora cucino e offro agli amici in particolari occasioni). Questo è uno dei miei mille ricordi d’Irlanda e degli Irlandesi, esempio di come ti possano rimanere per sempre nel cuore.

Ma è stato con Gaia, amica dai tempi dell’università che ho scoperto l’ovest dell’ isola: Portumna e la famiglia Smith, nonché la graziosissima Galway!

Collaboro da aprile 2017 al progetto di Vivi l’Irlanda: conoscere le host families entrare in rapporto con loro, fare le interviste ai nostri studenti, procedere nella delicata fase degli abbinamenti, rende decisamente personale e umana questa attività.

E’ bello contribuire affinché i ragazzi, come anche i miei figli, possano serbare nella vita splendidi ricordi di questo paese e dell’accoglienza del suo popolo. Perché questa sia per loro l’opportunità di vivere ospiti in questo angolo verde di mondo, approfondendo in modo proficuo la loro conoscenza della lingua inglese.

 

Scopri il nostro Irish Team !